Ohne Titel

Colgo il tuo bacio
come una genesi
(come un fiore)
caduca
e, come tutto ciò
che passa,
essenziale.

Tremula la mia voce
come foglia
s’inceppa.

Tra le mie mani
scivola dolce
il tuo viso.

Naufrago
in questo mare
di logiche razionali
vedo te
come unica stella.

Lascia un commento

Archiviato in Letture/Pensieri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...