Chi sono

IMG_2414_1

Sono nato a Pordenone nel 1974.

Nel 1999 mi sono laureato in Lettere a Trieste con una tesi sul poeta Giacomo Noventa.

Dopo la laurea ho collaborato per diversi anni con alcune testate giornalistiche locali, tra cui Il Friuli e Il Momento. Per Il Gazzettino di Pordenone mi sono occupato della cronaca del pordenonese, lavorando contemporaneamente alla redazione giornalistica di un’emittente radiofonica locale.

Dall’anno della sua prima edizione ho collaborato attivamente alla realizzazione di pordenonelegge.it, la Festa del Libro con gli Autori, fino al 2005.

Faccio l’ insegnante di Lettere.

6 risposte a “Chi sono

  1. Tutti i miei complimenti Andrea. Son curioso di leggere il tuo libro. Anche il mio Ben Nahid era nei trenta ma non ce l’ha fatta. Così spingerò le tue vele sperando che prima o poi tu sarai tu a farlo per me.

    • Grazie di cuore. E’ una gioia immensa che mi carica di una grande responsabilità. Assieme all’altro autore, che non ho il piacere di conoscere, con la pubblicazione della mia opera porterò il vessillo di tutti gli altri autori che hanno lottato per affermare il loro romanzo a Ioscrittore. Perciò dovrò renderla davvero ottima. Io credo che ai concorrenti di Ioscrittore farebbe bene creare una comunità, reale o virtuale che sia. Servirebbe a crescere e a credere di più in se stessi e in ciò che fanno. Teniamoci in contatto, se ti va.

  2. Assolutamente si Andrea. Anche perché, romanzi a parte, mi pare ci siano con te altre affinità 😉

  3. Complimenti Andrea. Io sono stato eliminato subito con il mio urban-fantasy con venature noir. Capita. Sono un finalista della seconda edizione e come te non mollo. Auguroni. 🙂

    • Grazie mille. Dalle mie parti quando c’era miseria nera i paesani si trovavano a turno nella casa di uno. Ciascuno portava un pezzo di legno e insieme accendevano un bel fuoco con cui si scaldavano tutti per bene. Come ho già scritto, i concorrenti di Ioscrittore dovrebbero creare una comunità, portare il loro “pezzo di legno” che da sé produrrebbe poco calore. Ma insieme a quelli degli altri costituirebbe un piacevole riparo dal freddo.

  4. Ciao Andrea, in risposta al tuo commento…ti chiedo il favore di scrivermi in privato a carlosdeffe@msn.com ho qualcosa di importante da comunincarti. Grazie. 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...