Archivi del mese: settembre 2013

Thumos

La coltre di nubi ricopre le cose oggi
come una madre troppo premurosa.
Le piogge mi flagellano il petto
e la nostalgia di te mi colpisce
come uno schiaffo.
Il sapore
dei tuoi baci così pieni
riempie le mie stanze
così vuote di certezze.
Il tuo cuore scandisce il ritmo
delle mie notti.

Lascia un commento

Archiviato in Letture/Pensieri

3/0

Le strade e il loro continuo fragore
il chiasso
le strida argentine dei bimbi.
Le reti all news.
Niente sembra sapere cosa sia
la quiete.
Nell’immensità degli spazi siderali,
nel bianco e nel nero
della luce e del buio,
ho disconosciuto le piccolezze
delle nostre grandiose, epiche
insensate
esistenze.
Negli occhi languidi di un cane al guinzaglio
ho riacciuffato la libertà
per i capelli.
E in te che mi ami,
la felicità.

Lascia un commento

Archiviato in Letture/Pensieri

Il vento e le foglie

Grigio il cielo
grigi i palazzi
grigie le mura della fortezza
dove si resiste all’assedio.
Vane speranze di vittoria.
Cadono le foglie
carezzate dal vento
e sorridono alla sconfitta,
consapevoli della bellezza
fugace
del loro planare.
Sfiorano la terra fredda con grazia,
la ammantano del loro rossore.

Io non sono più qui.
Sono con te
altrove.

Lascia un commento

Archiviato in Letture/Pensieri

Il gioco di Crono

Le tue dolci insicurezze

i tuoi amari tormenti

l’ardore dei corpi

stesi

alla luce debole.

Dono prezioso è il bene.

Fragile

come un bimbo malato.

Ad afferrarlo

ogni mano è insicura.

Lascia che si posi

come foglia morta

che cade dal ramo.

Lascia un commento

Archiviato in Letture/Pensieri

Body & Soul

Lame di luce

affilano

la curva del tuo fianco.

Nella penombra

dell’essere in questo cazzo di mondo

tu sublime

risplendi.

Silenzio.

Abbraccio il tuo corpo nudo.

Io non sono più io.

Il caldo

fruscio della mia mano

consola

il tormento.

Lascia un commento

Archiviato in Letture/Pensieri