La via dei gelsomini

I gelsomini intrecciano i loro steli su grate e ringhiere

e, non trovando nulla da stringere,

si intrecciano su se stessi

come le dita di un bambino imbarazzato.

Stringono con affetto

disperato

per non stare soli.

Un’innegabile propensione all’amore

è quella dei gelsomini.

Fastidiosi, come l’amore, i gelsomini,

che per non impazzire

bisognerebbe potare,

ma per non morire

li si lascia prosperare

all’infinito

e nell’infinito

ci si perde

tra il verde delle foglie

e il bianco dei fiori.

 

Lascia un commento

Archiviato in Letture/Pensieri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...