Telefonata

dio al telefonoSuoneria di un telefonino…da utente sconosciuto

– Pronto?

– Con chi parlo?

– Scusi, ma con chi parlo io? E’ lei che ha chiamato!

– Ah, mi scusi. Io sono Dio.

– Dio? E perché chiama proprio me?

– Ho fatto un numero a caso.

– Senta, non che non mi faccia piacere, ma avrei una certa fretta…

– Il fatto è che vorrei capire perché nessuno  mi ascolta più.

– Eh, così su due piedi… guardi, mi chiami dopo le otto di sera. Ma prima di “In Onda”.

– Non faccio che mandarvi segni, ma voi uomini sbagliate sempre tutto. Sembrate impazziti tutti quanti.

– Non so, guardi… c’è la crisi. Poi, il crollo dei valori. La gente non crede più in niente. Qua si campa alla giornata. Si figuri se ha tempo di interpretare i segni!

– Ma io cerco di indicarvi la via della salvezza!

– Beh, allora sia un po’ più chiaro, perché qui nessuno la capisce!

– Ma come faccio? Diecimila pagine di Bibbia, un figlio morto e risorto e ancora non capite?

– Quelli sono metodi antiquati e, se lo lasci dire, un pochino troppo strappalacrime! Lei, Dio, deve modernizzarsi! Ce l’ha un profilo su Facebook? Uno su Twitter? Ci è arrivato il papa, non mi dica che Lei non ci ha mai pensato! Un blog. Ecco… dovrebbe aprire un blog… pronto? Pronto? Ma guarda che tipo: ha riattacato!

Lascia un commento

Archiviato in Letture/Pensieri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...